Commercio aree pubbliche - Comune di Montirone - Provincia di Brescia

Organizzazione | Articolazione degli uffici | Commercio aree pubbliche - Comune di Montirone - Provincia di Brescia

Commercio al dettaglio su area pubblica in sede fissa (su posteggio)
Il commercio al dettaglio su area pubblica (o commercio ambulante) è l'attività svolta da chiunque professionalmente acquista merci in nome e per conto proprio e le rivende direttamente al consumatore finale nei mercati, nelle fiere o altre aree pubbliche o in forma itinerante.
Mercati
I mercati sono aree composte da più posteggi, ove l’attività di commercio viene esercitata per uno, o più giorni della settimana. Nel Comune di Montirone  si svolge il mercato nel giorno del Lunedì dalle ore 7.00 alle ore 14.00.


Per vendere nel mercato
All’esercente che richiede l’autorizzazione per l’esercizio del commercio su uno specifico posteggio viene rilasciata anche la relativa concessione di suolo pubblico.
Tutti i posteggi al mercato sono attualmente assegnati.
Per poter occupare posteggi occasionalmente liberi è necessario presentare la “Domanda di partecipazione alla spunta”

Autorizzazioni al commercio su aree pubbliche in forma itinerante
Si definisce commercio sul aree pubbliche l'attività di vendita di merci al dettaglio e somministrazione di alimenti e bevande effettuata:
- su aree pubbliche: le strade, le piazze, ecc.
- su aree private delle quali il comune abbia la disponibilità
Per esercitare l’attività è necessario ottenere l’autorizzazione al commercio sulle aree pubbliche, in forma itinerante
L'autorizzazione per il commercio su aree pubbliche in forma itinerante viene richiesta al Comune nel quale il richiedente ha la residenza, se persona fisica, o la sede legale.
L’autorizzazione abilita:
- a svolgere l’attività con mezzi mobili e con soste limitate, di norma, al tempo strettamente necessario per effettuare le operazioni di vendita, sul territorio nazionale;
- alla partecipazione alle fiere che si svolgono sul territorio nazionale;
- alla vendita al domicilio del consumatore nonché nei locali ove questi si trovi per motivi di lavoro, di studio, di cura, di intrattenimento o svago.
Al medesimo operatore commerciale, persona fisica o società di persone, non può essere rilasciata ex novo più di un’autorizzazione per il commercio su aree pubbliche in forma itinerante.
Al medesimo operatore è però possibile possedere anche più di una autorizzazione se le acquisisce per subingresso.
Per vendere in forma itinerante
L’esercente, in possesso dell’autorizzazione per il commercio su area pubblica, non è tenuto a chiedere il rilascio della concessione di suolo pubblico quando la vendita è effettuata in forma itinerante con soste limitate al tempo strettamente necessario per effettuare le operazioni di vendita, ovvero soste non superiori a 60 minuti. Diversamente è tenuto a chiedere la concessione di suolo pubblico.

 

Normativa
Decreto Legislativo 31 marzo 1998, n. 114
Legge Regionale 21 marzo 2000, n. 15
Ordinanza Sindacale del 6 dicembre 1995,
Regolamento del Mercato
Regolamento per l’applicazione del canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche

 

Adempimenti presso il Comune per commercio in sede fissa
Apertura nuova attività alimentare e non alimentare
Viene fatta l’assegnazione dei posteggi liberi tramite bando di gara.
Subentro attività  per settore alimentare
Diap Mod. B e modulistica comunale
Cessazione -sospensione - cambio ragione sociale per settore alimentare
Diap Mob B e modulistica comunale
Trasferimento sede – variazione superficie – variazione merceologica per settore alimentare
Diap Mod. A e modulistica comunale
Subentro attività  per settore non alimentare
Modulistica comunale -
Cessazione -sospensione - cambio ragione sociale per settore non alimentare
Modulistica comunale
Trasferimento sede – variazione superficie – variazione merceologica per settore non alimentare
modulistica comunale

Spunta al mercato settimanale
Modello domanda di spunta

 

Adempimenti presso il Comune per commercio itinerante
Apertura nuova attività per settore alimentare

Diap Mod. A e modulistica comunale
Subentro attività  per settore alimentare
Diap Mod. B e modulistica comunale
Cessazione -sospensione - cambio ragione sociale per settore alimentare
Diap Mod. B e modulistica comunale
Trasferimento sede – variazione superficie – variazione merceologica per settore alimentare
Diap Mod. A e modulistica comunale

Apertura nuova attività per settore non alimentare
Modulistica comunale
Subentro attività  per settore non alimentare
Modulistica comunale
Cessazione -sospensione - cambio ragione sociale per settore non alimentare
Modulistica comunale
Trasferimento sede – variazione superficie – variazione merceologica per settore non alimentare
modulistica comunale

 

Se nella pratica è presene la DIAP 
allegare oltre ai documenti indicati nei moduli
- l’attestazione del versamento eseguito a favore della:
“AZIENDA SANITARIA LOCALE PROVINCIA DI BRESCIA
SERVIZIO TESORERIA”
c/c n. 11846227, per l’importo di € 33,00
utilizzando un bollettino a tre tagliandi. Inoltre fare tre fotocopie di tutto, allegati compresi;


Consegnare all’Ufficio  Protocollo gli originali e una delle tre fotocopie; le altre due fotocopie trattenerle
Farsi timbrare e restituire dall’incaricato dell’Ufficio Protocollo  due fotocopie e due depositarle in comune.
Se nella pratica ci sono i soli modelli comunali non effettuare nessun versamento e consegnare all’Ufficio  Protocollo gli originali e una fotocopia, la fotocopia verrà restituita.