Ufficio Elettorale - Comune di Montirone - Provincia di Brescia

Organizzazione | Articolazione degli uffici | Ufficio Elettorale - Comune di Montirone - Provincia di Brescia

UFFICIO ELETTORALE

L'iscrizione nelle liste elettorali avviene automaticamente, a cura dell'ufficio competente, al compimento della maggiore età di ogni cittadino italiano residente.

Viene successivamente effettuata ogni eventuale variazione dei dati anagrafici nonché l'iscrizione o la cancellazione per trasferimento da o per altri Comuni.

L'Ufficio Elettorale inoltre rilascia i documenti ed i certificati relativi all'esercizio del diritto di voto e si occupa, per la parte di competenza dell'Amministrazione Comunale, dell'organizzazione delle consultazioni popolari.

Provvede inoltre all'aggiornamento e alla tenuta dell'Albo Unico degli Scrutatori, alla ricezione delle domande di iscrizione all'Albo dei Presidenti di Seggio e all'Albo dei Giudici Popolari.

 

Documenti rilasciati:

  • tessera elettorale
  • certificato di godimento dei diritti politici

 

Tessera elettorale

La tessera elettorale è necessaria per poter esprimere il proprio diritto al voto. Tale diritto è sancito dalla Costituzione.

E' valida per il numero di competizioni elettorali e referendarie nella stessa indicati.

Per i casi di smarrimento, distruzione, bisogna recarsi personalmente presso l'ufficio elettorale e presentare apposita dichiarazione per il rilascio del duplicato della tessera.

Per i casi di non avvenuta consegna per motivi diversi la tessera si potrà ritirare presso l’Ufficio Elettorale del Comune di residenza.

 

 

Albo degli scrutatori

Lo scrutatore è colui che assiste e partecipa alle operazioni di voto nelle sezioni elettorali e che congiuntamente al Presidente concorre a formare l'ufficio di sezione (seggio). L'iscrizione all'albo unico è condizione necessaria per partecipare al sorteggio precedente alla data delle elezioni, ed essere quindi designati in qualità di scrutatori presso un seggio elettorale in occasione delle consultazioni popolari.

 

Entro il mese di ottobre di ogni anno il Sindaco con manifesto affisso all'albo pretorio del Comune e in altri luoghi pubblici, invita gli elettori che desiderano essere inseriti nell'albo a fare apposita domanda entro il mese di novembre.

 

Le domande vengono trasmesse alla Commissione Elettorale che, accertato che i richiedenti siano in possesso dei requisiti prescritti dalla legge, li inserisce nell'albo.

Sono comunque esclusi dalle funzioni di scrutatore:

 

  1. i dipendenti del Ministero dell'Interno, delle Poste e Telecomunicazioni e dei Trasporti;

  2. li appartenenti a Forze Armate in servizio;

  3. i medici provinciali, gli ufficiali sanitari e i medici condotti;

  4. i segretari comunali e i dipendenti dei Comuni, addetti o comandati a prestare servizio presso gli uffici elettorali comunali;

  5. i candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione.

 

A coloro che non sono stati inclusi nell'Albo, il Sindaco notifica per iscritto la decisione indicandone il motivo.

 

L'Albo è depositato presso la segreteria del Comune per la durata di 15 giorni ed ogni cittadino ha diritto di prenderne visione. Contro indebite iscrizioni all'albo si può presentare ricorso.

 

L'Albo è aggiornato annualmente.

 

A gennaio di ogni anno la Commissione Elettorale dispone la cancellazione dall'Albo di coloro che hanno perso i requisiti stabiliti dalla legge e di coloro che chiamati a svolgere la funzione di scrutatori non si siano presentati senza giustificato motivo. In tale sede vengono altresì cancellati dall'Albo gli iscritti che entro il mese di dicembre con apposita domanda scritta alla Commissione Elettorale abbiano chiesto di essere cancellati dall'Albo. Le persone cancellate possono essere sostituite tramite sorteggio dalla Commissione Elettorale: di tale sorteggio ne viene data comunicazione agli interessati con invito ad esprimere per iscritto il loro gradimento per l'incarico di scrutatore entro 15 giorni.

 

L'ufficio elettorale provvede a registrare ogni variazione riguardante i dati anagrafici dei cittadini iscritti nell'Albo.

 

Albo presidenti del seggio

Il presidente di seggio è colui che sovrintende alle operazioni elettorali del seggio al quale è assegnato. L'iscrizione all'Albo è condizione necessaria per essere designati in qualità di presidenti in occasione delle consultazioni popolari.

 

I cittadini iscritti nelle liste elettorali del comune, in possesso dei requisiti di idoneità , possono chiedere, entro il mese di ottobre di ogni anno, di essere iscritti nell'albo delle persone idonee all'ufficio di presidente di seggio elettorale con domanda indirizzata al Presidente della Corte d'Appello di Bologna e per conoscenza al Sindaco del Comune.

 

Sono esclusi dalla funzione di presidente di seggio:

 

  1. i dipendenti del Ministero degli Interni, delle Poste e delle Telecomunicazioni e dei Trasporti;

  2. gli appartenenti alle Forze Armate in attività di servizio;

  3. i medici delle USL incaricati delle funzioni già di competenza dei medici provinciali, degli ufficiali sanitari e dei medici condotti;

  4. i segretari comunali ed i dipendenti del Comune addetti o comandati a prestare servizio presso gli uffici elettorali comunali;

  5. i candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione.

 

Il presidente della corte d'appello nel mese di gennaio di ogni anno, dispone la cancellazione dall'albo di coloro che hanno perso i requisiti stabiliti dalla legge e che, chiamati a svolgere le funzioni di presidente di seggio elettorale non le abbiano svolte senza giustificato motivo. Chiunque può chiedere di essere eliminato dall'Albo compilando l'apposito modulo di cancellazione all'Ufficio Elettorale del Comune. I nominativi di coloro che sono stati cancellati dall'albo sono comunicate al Sindaco del Comune che, tramite la Commissione Elettorale, entro il mese di febbraio, propone altri nominativi in sostituzione di quelli cancellati.

 

L'iscrizione all'albo è permanente, si rimane iscritti all'albo sino a quando non si esprime la volontà di essere depennati e si decade solo al compimento del settantesimo anno di età o al decadere dei requisiti.

 

L'ufficio elettorale provvede a registrare ogni variazione riguardante i dati anagrafici dei cittadini iscritti all'albo.

 

Certificato di godimento dei diritti politici

Attesta che il cittadino è iscritto nelle liste elettorali del Comune di Montirone e gode dei diritti civili e politici.

I requisiti per accedere al suddetto certificato sono la maggiore età ed essere residente nel Comune di Montirone e farne richiesta verbale presso l’Ufficio Elettorale.

E ' un documento indispensabile per la partecipazione del cittadino quale candidato alle elezioni amministrative, provinciali, regionali, nazionali ed europee.

Se deve essere presentato ad una Pubblica Amministrazione o al gestore di un servizio pubblico questo certificato può essere sostituito dall’autocertificazione.

L’autocertificazione è una dichiarazione che il cittadino può rendere e che sostituisce a tutti gli effetti i certificati rilasciati dal Comune.

Per autocertificare il godimento dei diritti politici e l’iscrizione nelle liste elettorali del Comune basta dichiararlo su un foglio di carta bianca e mettere la propria firma, oppure si può utilizzare il modulo disponibile presso i competenti uffici demografici ed elettorali del Comune.

La firma sulla dichiarazione non deve essere autenticata.

I soggetti privati non sono obbligati ad accettare l’autocertificazione. Quindi se si deve presentare il certificato ad un soggetto privato, conviene prima chiedergli se accetta l’autocertificazione, in caso contrario bisogna recarsi al Comune e farsi rilasciare il certificato.

Se il certificato serve per l’iscrizione alle scuole o all’università o per la motorizzazione civile, deve essere obbligatoriamente sostituito dall’autocertificazione.

Le autocertificazioni hanno la stessa validità degli atti che sostituiscono. In questo caso sono valide per sei mesi.

 

La Pubblica Amministrazione deve sempre accettare l’autocertificazione.

 

Chi può intervenire: esclusivamente il singolo cittadino, o un suo delegato.

 

Costi: i diritti di segreteria.

 

Modulistica Elettorale

Informativa Privacy Servizi Demografici

Domanda iscrizione albo presidente di seggio 

Domanda iscrizione albo scrutatore di seggio